Uno stanziamento alla dignità…di tutto il paese!

E’ arrivata la tanto temuta notizia: il governo ha deciso di non rifinanziare il fondo sulla non autosufficienza colpendo così soprattutto le persone malate di patologie gravissime come la SLA (sclerosi laterale amiotrofica).

Quello che personalmente mi ha più sconvolta è stata la promessa fatta dall’esecutivo che ha ottenuto l’interruzione dello sciopero della fame portato avanti da alcuni malati negli ultimi giorni, soprattutto dal Comitato 16 novembre (comitato16novembre.org). Una promessa totalmente disattesa ieri.

Non voglio entrare nelle questioni politiche, né esprimere un giudizio di merito sul governo. Voglio attenermi ai fatti. La quota destinata al fondo sulla non autosufficienza (contributo introdotto dal governo Prodi nella finanziaria 2007) nel 2011 è stata di 350 milioni. In realtà gli stanziamenti son passati da 2.520 milioni di euro nel 2008 a 349 milioni di euro nel 2011, con assegni diretti ai malati che vanno da 900 a 1200 euro mensili.

Questi sono soldi indispensabili per pagare medicinali e macchinari che permettono a questi cittadini di mantenere un minimo di vita nonostante una condizione fisica devastante: sono fondi alla dignità delle persone.

Siamo in tempi di vacche magre è vero, ma il livello di civiltà di un paese si vede proprio qui, da cosa si decide di fare nelle difficoltà, e questo è semplicemente un atto barbaro.

Alcuni malati di SLA, all’arrivo della notizia, hanno commentato “Non abbiamo nulla da perdere”. E chi non ha nulla da perdere è più forte degli altri.  Io son con voi.

Pubblicato in Disabilità | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

DiversamenteAbile a chi ?!!

Diàbile agg. e s. m. e f. [comp. di dis-1 e abile, esemplato sull’ingl. disable]. – Termine in uso nel linguaggio burocratico, sociologico e anche medico, riferito a soggetti che abbiano qualche minorazione fisica o anche psichica di grado relativamente non grave; sinonimo talora di handicappato. [treccani.it] Continua a leggere

Pubblicato in Disabilità, Testimonianze | Contrassegnato , , | 7 commenti

La voce della coscienza

Vi ricordate il Grillo Parlante di Pinocchio? Impersona la voce della coscienza che cerca di orientare Pinocchio verso le scelte giuste.

Due settimane fa circa ero uscita in macchina per recarmi in farmacia, dovevo semplicemente ritirare un medicinale che avevo già prenotato. Arrivata nel parcheggio davanti alla farmacia, come spesso accade, non c’è un posto macchina libero. Il problema è che anche le vie percorse prima erano già tutte occupate. Visto che non sopraggiungevano altre auto, mi sono fermata nel parcheggio, in doppia fila, rigorosamente con le quattro frecce lampeggianti, sperando che qualcuno fosse lì lì per andarsene e liberare un posto. Continua a leggere

Pubblicato in Barriere archiettoniche, Parcheggi, Segnala Barriere Architettoniche | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Barriere, topi, asterischi e buone azioni

Tutte le volte che mi imbatto nel termine “barriere architettoniche” non posso fare a meno di pensare a una vignetta di Rat-Man. Quella in cui il supereroe più incapace di sempre si trova momentaneamente costretto su una carrozzina elettrica e, ovunque provi ad andare, trova regolarmente sulla sua strada dei monumenti in miniatura che gli impediscono di procedere.
La trovo estremamente azzeccata per almeno un paio di ragioni.


Continua a leggere

Pubblicato in Barriere archiettoniche, Testimonianze | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Non mi basta solo pensare, voglio FARE del bene

Quando ascolto una persona parlare e sento la passione e l’entusiasmo trapelare dalle sue parole, mi emoziono sempre.
Così quando Alessio Garbi alla presentazione spiegava l’app e il programma di #liberidimuoversi, mi sono sentita davvero coinvolta in questo bellissimo progetto. Poter aiutare chi per un momento o per la vita non è libero di muoversi, e farlo con un un’app intuitiva e semplice credo sia meraviglioso.
Continua a leggere

Pubblicato in Evento, Testimonianze | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Liberi di Muoversi: la presentazione ufficiale

Liberi di muoversi - il dibattito sull'accessibilitàIl progetto Liberi di Muoversi è stato presentato ufficialmente martedì 5 giugno al Centro Congressi di Parma con un evento suddiviso in due parti. Si è iniziato con un road show: sono state allestite numerosi postazioni attraverso le quali gli intervenuti hanno potuto provare di persona a “segnalare luoghi” sia attraverso il sito, dunque da postazioni “fisse”, sia attraverso dispositivi “mobile” usando l’applicazione di geo-localizzazione appositamente disegnate.
Continua a leggere

Pubblicato in #liberidimuoversi | Contrassegnato , , , | 1 commento

Da un’idea ad un concreto progetto di utilità sociale. Intervista ad Alessio Garbi, ideatore di Liberi di Muoversi.

E’ ormai imminente l’evento di presentazione di Liberi di Muoversi che si terrà a Parma il 5 Giugno prossimo. In occasione del momento in cui verranno ufficializzati in anteprima l’app ed il programma che permettono di segnalare agevolmente le barriere architettoniche e rendere più facile la vita a chi ha difficoltà motorie, abbiamo intervistato Alessio Garbi, l’ideatore del progetto.

Alessio, trentanovenne, sviluppatore “da sempre” e formatore per passione, socio fondatore di E-project, ci racconta come è nata l’idea di LdM e ci spiega le sue peculiarità. Nelle sue parole si ritrovano tutta la passione e l’entusiasmo che hanno permesso la nascita di un progetto che sta crescendo rapidamente e che renderà, se lo vogliamo così fortemente come Alessio, il nostro Paese un posto più facile da vivere per tutti, indistintamente.
Continua a leggere

Pubblicato in Interviste | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti