La voce della coscienza

Vi ricordate il Grillo Parlante di Pinocchio? Impersona la voce della coscienza che cerca di orientare Pinocchio verso le scelte giuste.

Due settimane fa circa ero uscita in macchina per recarmi in farmacia, dovevo semplicemente ritirare un medicinale che avevo già prenotato. Arrivata nel parcheggio davanti alla farmacia, come spesso accade, non c’è un posto macchina libero. Il problema è che anche le vie percorse prima erano già tutte occupate. Visto che non sopraggiungevano altre auto, mi sono fermata nel parcheggio, in doppia fila, rigorosamente con le quattro frecce lampeggianti, sperando che qualcuno fosse lì lì per andarsene e liberare un posto.

Nelle pubblicità basta una formula magica e le auto si spostano, nella realtà ti senti un idiota che aspetta chissà quale miracolo, mentre la gente che passa ti guarda storto. Passano i minuti e la situazione resta invariata, quindi ormai rassegnata decido di spostarmi, poi lo vedo.

Proprio davanti all’entrata della farmacia c’è un posto libero, ma è un posto macchina riservato ai disabili. Nella mente si affollano mille pensieri in un minuto. Realtà e film coincidono in questo.

“E’ vicino all’entrata, faccio presto. Parcheggio. Scendo. Entro in farmacia. Parlo con la farmacista. Pago ed esco.”

Però non puoi parcheggiare lì, non ne hai il diritto, è riservato a chi ne ha bisogno” –  “Cavolo adesso ne ho davvero bisogno però! In fondo sarà questione di un attimo, mica devo scegliere un vestito nuovo” – “Chi ti dice che dentro non ci sia una lunga fila di persone e ti tocchi aspettare diverso tempo?” – “Uhm…dal vetro della porta d’ingresso non mi sembra di vedere molta gente dentro….” – “Appunto vedere, porti gli occhiali per qualcosa giusto? E poi andiamo, solo per evitare di fare qualche passo in più, è anche una bella giornata, cosa ti costa? Pensa se nel frattempo arrivasse una persona che davvero ha bisogno di quel parcheggio!”.

La voce della coscienza ha sempre ragione, è inutile cercare di fregarla, quindi mi sposto con la macchina in cerca di un altro parcheggio, che tra l’altro trovo 100 metri più in là!

In farmacia c’erano poi poche persone e sono uscita velocemente, ma la sensazione di aver fatto la cosa giusta è stata impagabile.

Nonostante io cerchi di essere sempre rispettosa delle regole e dei diritti altrui, stavo per cedere anch’io alla tentazione. Stavo per commettere un’infrazione del codice della strada, stavo per comportarmi in modo incivile e superficiale verso chi è meno fortunato di me. Stavo creando una barriera per chi avrebbe avuto davvero grandi difficoltà a percorrere anche quei 100 metri che invece io ho fatto così agevolmente.

Stavo, ma il Grillo parlante mi è venuto in soccorso.

L’episodio mi ha fatto riflettere sul fatto che, oltre ai parcheggi riservati occupati indebitamente,  spesso vi sono molti altri ostacoli o barriere che chi ha disabilità motorie deve affrontare quotidianamente. Ed in questi casi la voce della coscienza potrebbe suggerirci di utilizzare delle app come Liberi di Muoversi: “Se non possiamo rimuovere le barriere, possiamo almeno segnalarle, no? Dai usa il tuo smartphone!”

 E voi? Ascoltate sempre la vostra coscienza?

Monica Simonini

Informazioni su Paola

Esperta di marketing, formatrice aziendale; mi interesso di tematiche legate alla sostenibilità ambientale, con particolare riferimento al “green marketing”. Giornalista pubblicista e appassionata di social media. Per hobby organizzo feste!
Questa voce è stata pubblicata in Barriere archiettoniche, Parcheggi, Segnala Barriere Architettoniche e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La voce della coscienza

  1. Pingback: Are you ready to take note? Best posts of June | Charming Italy - Hotels, places, what to see and what to do when visiting Italy

  2. Arya ha detto:

    grazie, per l’enorme civiltà dimostrata.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...